Home Le novità sul popolo Saharawi Prigionieri di Gdeim Izik
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Prigionieri di Gdeim Izik
Lunedì 19 Dicembre 2011 10:43

In considerazione che la Unione Europea ha tra i suoi principali obiettivi  la difesa dei diritti umani , nonché  la prevenzione e l'eliminazione di tutte le forme di tortura e di maltrattamento nell’Ue e nel mondo.

Ritiene che i saharawi debbano finalmente  avere la possibilità di esprimersi attraverso il referendum per l’autodeterminazione che attende dal 1991 e che questo diritto debba esserle garantito dall’ONU e dalla Unione Europea.

Richiede che fra i compiti della Missione dei caschi blu dell’ONU (MINURSO) che è stanziata dal 1991 sul territorio vi sia la protezione e la tutela dei diritti umani per la popolazione saharawi residente nel Sahara Occidentale e per i cittadini, i rifugiati e i migranti che nel Regno del Marocco stanno subendo attacchi alla libertà di espressione e persecuzioni, come testimoniato dal rapporto annuale di Amnesty International 2010

A promuovere azioni affinchè queste continue violazioni siano prioritariamente poste all’attenzione del prossimo Consiglio dei Diritti Umani dell’Onu a Ginevra ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) ed alla IV Commissione del Parlamento Europeo.

Chiede la liberazione immediata dei detenuti saharawi imprigionati a seguito della protesta democratica di  Gdeim Izik di cui si inviano in allegato foto.


 

feed-rss feed-rss

Associazione Hurria Piazzale Cardi,4 San Miniato (Pi) (ODV iscritta RUNTS)

Cod fiscale 91006290505

IBAN IT28P0103071152000000017707

Iscritti RUNTS: 60715